More titles to consider

Shopping Cart

itemsitem

Synopsis

"Non ci resta che ridere, care madame sbatterflay.

Anche se lo spread sale e il walter scende,

e a noi rimane solo il bandolero stanco, il nostro

bell'addormentato nei boxer. Anche se in tempi

di vacche magre (beate loro!), i politici fanno a

gara a chi la combina più grossa, se Emi(nens)

non paga l'Imu, il Berlu alza i tacchi, e l'uomo

del Monti dice no. Se siamo passati dall'onorevole

Bocchino all'onorevole Passera. Se certa

gente non sa più cosa inventarsi: lo scaldawalter

e il pisciavelox, i preservativi firmati e il

certificato di garanzia per la jolanda. Se Belén

va con Belìn, Carlà è sempre più snob e George

Clooney sempre più tronco di pino."

Ci deve essere un motivo per cui Luciana Littizzetto

è la comica più letta d'Italia.

Forse perché nessuno, come lei, riesce a mettere

a fuoco i nostri grandi difetti e le nostre

piccole debolezze. Perché nei suoi monologhi

sono ugualmente nudi il re e tutti i suoi sudditi.

Perché, anche in questo nuovo libro, parlando

della jolanda e degli altri paesi bassi, crea una

visione del mondo (una walterschauung) tutta

sua, capace di compiere un miracolo: farci

divertire anche quando non c'è proprio niente

da ridere.

People who read this also enjoyed

Get a 1 year subscription
for / issue

You can read this item using any of the following Kobo apps and devices:

  • DESKTOP
  • eREADERS
  • TABLETS
  • IOS
  • ANDROID
  • BLACKBERRY
  • WINDOWS