A Rakuten Company

More titles to consider

Shopping Cart

itemsitem

Synopsis

In questo libro, costituito da due sezioni, la mia intenzione è di porre in relazione l'umanesimo classico e  l'umanesimo moderno.
A differenza dell'uomo moderno, l'uomo classico si pone in ascolto
della natura: rispettare l'armonia naturale costituisce la regola aurea da applicare in tutte le circostanze della vita, individuale e sociale.
L'umanesimo classico si fonda su di un'alterità dissimile nella quale “l'altro” è colui che non possiede l'idea del giusto (athémistos): è il barbaro  che non pratica la virtù ma esalta l'esercizio della violenza.
L'umanesimo classico comprende una dimensione etica e una dimensione giuridica, converte una vita di anarchia e bruttezza, sinonimi d'ingiustizia, in una vita di equilibrio e bellezza, pilastri della giustizia e del diritto.  Diversamente da quello contemporaneo, l'umanesimo Ellenico è edificato sulla diversità e non su quella somiglianza dei volti e delle esistenze, tipica dell'umanesimo moderno e postmoderno, per il quale ogni uomo, in quanto uomo, ha il medesimo valore ontologico.

Stamatios TZITZIS
Direttore di Ricerca CNRS
Direttore dell'Istituto di Criminologia
Università Panthéon-Assas (Paris II)
Professore associato all'Università Laurenziana (Canada)

Read This On

You can read this item using any of the following Kobo apps and devices:

  • DESKTOP
  • eREADERS
  • TABLETS
  • IOS
  • ANDROID
  • BLACKBERRY
  • WINDOWS